Villocentesi.

La villocentesi si esegue tra le 10 e le 12 settimane di gravidanza. L’esame viene eseguito in regime ambulatoriale e non è doloroso. Viene dapprima eseguita una ecografia per valutare la vitalità fetale, la corretta epoca di gravidanza e la sede di inserzione della placenta. Successivamente con un ago sottile si punge la parete addominale e quindi la parete uterina (sempre seguendo con l’ecografia il decorso dell’ago), giungendo fino dentro la placenta, da cui si aspirano alcuni frustoli di tessuto che vengono quindi inviati al laboratorio di cito- genetica per essere esaminati. Il risultato dell’esame è disponibile con metodo ARRAY-CGH dopo alcuni giorni e con esame colturale dopo circa due settimane. Il rischio di aborto dovuto all’esame è dello 0,5 – 1%.

Urgenze Tel. 329.1022776

Dr.ssa Cristina Meloncelli

Ostetricia e Ginecologia

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey